{[adsense:type=leaderboard]}

Taxi

Al fine di ottenere un efficiente servizio di taxi, Imprendo ti dà la possibilità di ottenere fino a cinque preventivi gratuiti da parte di cooperative di tassisti della tua zona.

In questo modo potrai decidere la soluzione più soddisfacente!


Descrizione Taxi

Chi non ha mai avuto bisogno di un taxi? O piuttosto: avete mai pensato a quali vantaggi potreste trarre dall'utilizzo di un taxi? Sicuramente potrete viaggiare in assoluta comodità senza dovervi preoccupare del parcheggio all'arrivo a destinazione. Potrete evitare il rischio di sospensione della patente dopo una cena con del buon vino o rimediare ai disagi conseguenti alla sospensione della stessa (se già siete incappati in questo problema) senza rinunciare ad andare dove volete.  

Il taxi è una vettura privata che svolge servizio pubblico trasportando passeggeri. La differenza sostanziale con gli altri mezzi di trasporto destinati al pubblico sta in due fattori: 

1. L'esclusività dell'utilizzo: il taxi viene utilizzato solo da chi lo ha chiamato (escluso il caso dei taxi collettivi di nuova concezione) e non fa salire altre persone lungo il tragitto. E' un servizio quindi che concede un totale livello di privacy;

2. La versatilità del percorso: il taxi effettua il tragitto richiesto dall'utente, non ha cioè dei percorsi prefissati o prestabiliti. 

Per  svolgere l'attività di tassista è necessaria una licenza rilasciata dall'Amministrazione comunale: le modalità ed i requisiti per il rilascio variano a seconda del comune. Le caratteristiche che deve avere la vettura utilizzata per questo servizio sono invece omogenee: deve avere al meno 4 porte, avere un dispositivo luminoso con la scritta "taxi" sul tetto ed avere installato un tassametro ed essere di colore bianco. Il bianco è il colore scelto per i taxi italiani, all'estero ogni città o Stato ha stabilito dei colori. La finalità sottesa alle scelte di colori che valgano per tutti i taxi della zona (sia essa città o Stato) è collegata alla necessità di rendere tali vetture riconoscibili a distanza e facilmente individuabili. Se è vero infatti che il taxi si può prenotare, chiamare al telefono o ancora via internet, è pur vero che uno dei modi per prenderlo è quello "al volo" ovvero facendo cenno al suo passaggio nelle vie della città. 

Quando nasce il taxi? Pare che già dai tempi dei Romani vi fossero dei carri adibiti al trasporto delle persone. E' degno di nota che già da allora esistesse un marchingegno precursore del moderno tassametro. Collegato all'asse della ruota del carro c'era un dispositivo che rilasciava delle sfere. Il passeggero pagava in base alle sfere fuoriuscite al termine del viaggio.

Ma i primi servizi simili a quello odierno del taxi furono quelli delle carrozze del XIX secolo, tanto diffuse a Parigi e Londra da far emanare dei provvedimenti che regolamentavano limitandolo il numero delle vetture in circolazione. Successivamente nel 1896 venne commissionata la prima autovettura da adibire al servizio taxi e in breve tempo ne vennero costruite altre. Erano in grado di percorrere 70km al giorno. Ben presto anche altre grandi città videro il sorgere del servizio taxi, prima fra tutta New York con i suoi yellow cab.  Ci  si accorse presto che il colore maggiormente riconoscibile a distanza fosse il giallo e si decise che il colore dei taxi doveva essere proprio questo. 

La vera rivoluzione nel servizio taxi si ebbe negli anni '40 con l'utilizzo del sistema radio: grazie a questo sistema si rese possibile mettere in comunicazione tutti i taxi in circolazione con la centrale operativa consentendo una migliore distribuzione delle richieste ed una più celere soddisfazione delle stesse. Il tassista più vicino alla richiesta era infatti quello che si sarebbe recato sul posto nel minor tempo possibile. I tempi di attesa venivano ridotti ed il servizio capillarizzato. Nascevano così i radio taxi

Cosa significa la parola taxi? Ci sono almeno due teorie. La prima, e più accreditata, riconduce l'etimologia del termine al greco tachius che significa "veloce". La seconda si ricollega all'introduzione del tassametro nel 1891 e fa derivare il termine taxi dall'inglese tax  cioè "tassa".  

Se dunque volete usufruire di questo mezzo moderno dalla storia antica, sia che ne abbiate bisogno urgente, sia che vogliate prenotarlo per una data stabilita con Imprendo potete farlo. 

Basterà chiamare il numero verde o cliccare sulla vostra regione e avrete a disposizione un taxi nel minor tempo possibile! Semplice e veloce! 

Trova il professionista per Taxi nella tua zona