{[adsense:type=leaderboard]}

Costo dei taxi dalla città all’aeroporto a Milano

Articolo approfondimento del di

Quando bisogna recarsi ad uno degli aeroporti di Milano conviene, senza ombra di dubbio, affidarsi ad un taxi, soprattutto se si è in più persone e c’è dunque la possibilità di dividersi la spesa. Ricorrere a un taxi piuttosto che ad un servizio di trasporto in bus, infatti, non solo è molto più comodo, ma è anche molto più veloce e permette di arrivare o partire dalle varie destinazioni anche in ore tarde, cosa che invece non permettono i bus che dopo una certa ora interrompono il servizio. Ma qual è il costo dei taxi dalla città all’aeroporto a Milano? Nelle prossime righe vi spiegheremo come calcolarlo.

Il costo dei taxi dalla città all’aeroporto a Milano è determinato da vari fattori: dal chilometraggio percorso, dal tempo impiegato, dal momento della giornata in cui si prende il taxi e, infine, dal tipo di giornata, feriale o festiva. Tutti questi fattori vengono calcolati dal tassametro, al quale bisogna fare riferimento sempre e comunque prima di pagare la cifra richiesta.

Una utile panoramica sul costo dei taxi dalla città all’aeroporto a Milano

L’unica eccezione riguarda, in realtà, il costo dei taxi dal centro città all’aeroporto di Milano Malpensa e viceversa, che è fissato a 95 euro, tariffa fissa. Su taxi-transfer ci sono ottime offerte per la tratta del taxi Milano Malpensa. La cifra comprende tutti i passeggeri e anche gli eventuali bagagli, quindi non deve essere sommata a nessuna altra spesa.

Per quanto riguarda le tratte, invece, da e per Milano Linate e Milano Orio al Serio non esiste un prezzo fisso. Per calcolarlo, orientativamente, però, vanno considerati i seguenti costi: una tariffa iniziale di 3 euro e 30 per i giorni feriali durante le ore diurne, una tariffa iniziale di 5 euro e 40 per i giorni festivi nelle ore diurne e, infine, una tariffa iniziale di 6 euro e 50 per le corse svolte nelle ore notturne (ovvero dalle 22 alle 6). Da considerare, inoltre, che tutti i taxi che partono dagli aeroporti di Milano Malpensa, Milano Orio Al serio e Milano Linate hanno una tariffa minima di almeno 13 euro e 10.

A queste cifre, dunque, bisogna aggiungere un euro e nove centesimi al chilometro e ventotto euro e trentadue centesimi all’ora. Da considerare, però, la possibilità di variazioni di prezzo inerenti al traffico trovato per strada. Per questa ragione conviene sempre farsi fare un preventivo dal tassista prima di cominciare la corsa per essere sicuri del costo dei taxi dalla città all’aeroporto a Milano.

Una buona alternativa per risparmiare senza rinunciare alla comodità del servizio taxi è quella di ricorrere alle tariffe a uso collettivo, programmate per passeggeri che iniziano la corsa dallo stesso punto di partenza e terminano allo stesso punto di arrivo. In questo caso la spesa si riduce di molto perché le tariffe iniziali diventano di 1,32 euro per le ore diurne dei giorni feriali, di 2,16 euro per le ore diurne dei giorni festivi e, infine, di 2,60 euro per le ore notturne. L’obbligo di spesa di 13 euro per le corse che partono dagli aeroporti di Milano Malpensa, Milano Linate e Milano Orio al Serio, inoltre, si riduce a 5,24 euro a persona.

La tariffa oraria e a chilometro per l’uso collettivo, inoltre, sono di 44 centesimi al chilometro e 11,33 euro all’ora.

Se ci si fa un breve calcolo, dunque, si può facilmente comprendere quanto sia molto più conveniente cercare altri passeggeri diretti al centro o viceversa per cercare di dividere le spese utilizzando la tariffa a uso collettivo. Diciamo che questo tipo di operazione, però, è molto più facile metterla in pratica sulle corse con partenza dagli aeroporti e dirette al centro città.

 

Immagini correlate


Link utili